| Coordinamento AGENDE 21 Locali Italiane |

English version link

Menu principale


Collegamento all'Agenda di A21 ITALY
ultimo aggiornamento
10/07/2007

Collegamento alla Newsletter di A21 ITALY
n° 27 [APRILE 2007]
Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare. Federico Fellini
WEB TV
Guarda il filmato del convegno
Aalborg Commitments in Italia: dalla firma all'attuazione

Collegamento al sito web del progetto ENVIPLANS (lead partner: Coordinamento Agende 21 Locali Italiane)

Collegamento al sito web del progetto IDEMS (Integration and Development of Environmental Management System) di cui siamo partner

Collegamento alla pagina della Campagna Città Equosolidali

16/02/2005
DOSSIER KYOTO

L'acqua è un diritto umano
by Green Cross Italia

FACILE E VELOCE
logo x link A21ITALY
scarica
questa immagine
(click col tasto destro)
incollala sul tuo sito
e crea il LINK!

A21 italy newsletter
  n° 27 >> scarica (aprile 2007 | .pdf)

Editoriale

L'agenda di questa calda e arida primavera 2007 si è riempita di appuntamenti e occasioni importanti, a partire dalla conferenza di Siviglia (link esterno) di fine marzo per finire con l' assemblea della nostra associazione (.pdf), in programma a Salerno a metà giugno.

Tra questi due eventi un mare di altre cose, come la conferenza di Cremona sugli acquisti verdi (link esterno), il turno elettorale per le amministrative, la 15a Commissione Sviluppo Sostenibile ONU (link esterno), le elezioni francesi, il partito democratico, la giornata mondiale dell'ambiente (link esterno), il referendum per la riforma elettorale.

Su tutto domina questa stagione incredibile, che tutti speriamo di poter considerare una anomalia e un evento raro, di quelli da ricordare a decenni di distanza.

Nessun modello climatico poteva prefigurare le temperature registrate a metà aprile in Nord Europa, le settimane senza precipitazioni in Italia.

Razionalmente non possiamo accettare un cambiamento così repentino, ma di certo stiamo tutti prendendo la cosa molto seriamente, compresi ottimisti e agnostici.

Televisione e grande stampa continuano a dedicare al clima e alle questioni energetiche uno spazio impensabile solo pochi mesi fa.

La campagna elettorale per la presidenza francese si è giocata su questi temi e anche i nostri politici in corsa per le amministrative si occupano del problema del clima e dei consumi responsabili, dall'acqua all'energia.

Il ruolo degli enti locali per la protezione del clima resta fondamentale e il Coordinamento Agende 21 Italiane ha il dovere di farsi carico della promozione e della diffusione di politiche innovative.

Abbiamo dedicato al ruolo degli enti locali nella prevenzione dei cambiamenti climatici la parte scientifica della nostra assemblea di Salerno e insediato un gruppo di lavoro permanente, guidato da Francesco Bicciato.

La nostra intenzione è quella di rendere i risultati delle politiche di risparmio energetico e di protezione del clima elementi contabili nel bilancio degli enti locali, seguendo le indicazioni del protocollo di Kyoto (.pdf) e le potenzialità delle nuove direttive emanate dal governo.

Trasformare in cifre attive il risparmio e l'innovazione può avere un effetto trainante straordinario e contribuire in modo determinante a promuovere la diffusione di questi interventi in tutte le amministrazioni, superando la marginalità e le resistenze.

La nostra attività nel prossimo biennio dovrà essere dedicata a questo obiettivo, anche perché la ricchezza e la capacità dei soci del Coordinamento rappresenta una risorsa unica in Italia e ci impone un ruolo centrale per proteggere il clima, migliorare l'efficienza delle nostre città e territori e, possibilmente, anche i bilanci.

Investire per risparmiare risorse, comprese quelle economiche.

La quinta Conferenza Europea delle Città Sostenibili ha visto una straordinaria presenza italiana, sia in termini di partecipazione numerica che sotto il profilo delle proposte e dei contributi.

A Siviglia non tutto è stato perfetto, ma per il Coordinamento e gli Enti Locali italiani la conferenza è stata un successo senza precedenti, anche grazie all'inedita collaborazione con Ministero dell'Ambiente (link esterno) e APAT (link esterno).

In generale la partecipazione di amministratori e tecnici è stata eccellente e superiore ad ogni aspettativa, con quasi duemila delegati presenti.

Segnale importante, perché dimostra la vivacità del movimento locale e la necessità di mantenere riferimenti comuni, prima fra tutti la Campagna Europea per le Città Sostenibili, che il nostro Coordinamento continua a sostenere anche attraverso contributi economici, che si sono rivelati fondamentali per il rilancio del sito sustainable-cities.eu (link esterno).

A Siviglia il grande assente è stato la Commissione Europea (link esterno), a dimostrazione che lo sviluppo sostenibile locale attualmente non ha riferimenti di livello a Bruxelles.

La Direzione Generale Ambiente (link esterno) non ha più una sezione dedicata alle politiche urbane strategiche, rivolgendo la sua attività ai singoli settori (aria, acqua, biodiversità, ecc).

L'adozione della Strategia Tematica Urbana (link esterno | .pdf), ormai oltre un anno fa, non ha portato significative innovazioni nelle iniziative della Commissione.

Resta da giocare la partita dei fondi strutturali 2007-2013, dove alcune nuove opportunità potrebbero rivelarsi, a fronte di esperienze ormai definitivamente archiviate quali i progetti URBAN.

Va seguita con attenzione anche l'attività della presidenza di turno tedesca, che alla fine di maggio licenzierà il testo definitivo della Carta di Lipsia sulle Città Europee Sostenibili, un documento importante perché, oltre a citare l'importanza degli Aalborg Commitments (link esterno), coniuga sviluppo sostenibile e competitività e sostiene la necessità di strategie di governo integrate, che superino i confini amministrativi e operino nella direzione dell'inclusione sociale, della qualità della vita e dello sviluppo.

Emilio D'Alessio
Presidente Coordinamento Agende 21 Locali Italiane

  n° 26 >> scarica (gennaio 2007 | .pdf)
  n° 25 >> scarica (ottobre 2006 | .pdf)
  n° 24 >> scarica (giugno 2006 | .pdf)
  n° 23 >> scarica (marzo 2006 | .pdf)
  n° 22 >> scarica (dicembre 2005 | .pdf)
  n° 21 >> scarica (settembre 2005 | .pdf)
  n° 20 >> scarica (giugno 2005 | .pdf)
  n° 19 >> scarica (marzo 2005 | .pdf)
  n° 18 >> scarica (dicembre 2004 | .pdf)
  n° 17 >> scarica (settembre 2004 | .pdf)

footer


Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori, ed il resto © 2004 di proprietà del Coordinamento Agende 21 Locali Italiane
Questo sito è stato creato con MaxDev. MD-Pro è un software libero rilasciato sotto la licenza GNU/GPL

customized by: Dr. Giordano CUOGHI